Il tuo blog è tornato

Ciao mamma,
Dopo mesi sono riuscito a fare riattivare il nostro blog. Quello che considero il ponte che ci fa dialogare. In questi mesi tante cose sono accadute. Forse il mancato funzionamento del blog non ti ha fatto vedere certe cose che non ti sarebbero piaciute. Ieri era la festa dei nonni, e senza te non è la stessa cosa. Dai un bacio alla nonna, anche lei è nei miei pensieri. Vi voglio bene.
Dany

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Festa della mamma

Mentre scrivo festa della mamma, il correttore del cellulare mi corregge mamma con manca. Anche lui ne è consapevole. Auguri mamma mia. Non ci sei con me, è vero, ma questo giorno te lo dedico. Se oggi fossi stata presente ti saresti divertita, le pizze sono venute proprio bene. E poi, come facevi tu con papà, siamo scappati qui al mare. Certo, vedere Facebook pieno di auguri x le mamme è poco piacevole per me, però ti sento vicina il questo giorno. Ti voglio bene. Tuo Daniele

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Pasqua 2017

Ciao mamma, Hai preparato i panarelli con la nonna? 😀 Io ne ho comprato uno che assomigliava a quelli che preparavamo quando ero piccolo. Sono nel nostro mare a festeggiare questa ennesima festa senza te. E vabbè. Mi manchi, specie in queste ricorrenze. Ti amo. Tuo Dany

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Ho sognato

Ciao mamma, Oggi pomeriggio ho riposato ed ho sognato che ero a casa in via Sardegna. Era pomeriggio e fuori pioveva. Per un attimo avevo sognato che ti fossi ad un pranzo di lavoro e che saresti tornata da un momento all’altro. Mi sentivo felice perché pensavo che ti stavo per rivedere. Mi stavo preoccupando anche della pioggia. Poi ho preso coscienza che tu, purtroppo, non c’eri più, e che non saresti tornata a casa. Cara mamma, oggi più che mai capisco la tua riluttanza nel discutere di divisioni ereditarie. Volevi allontanare il momento perché conoscevi i tuoi polli. Ora ti comprendo appieno. Speravo che ci fosse un po’ di buon senso, ma tu sapevi più di me che questo mancava totalmente. Che illuso sono stato. Si è toccato il fondo, come nelle peggiori famiglie, che illuso sono stato, per un attimo ci ho creduto che tu potessi aver esagerato nelle tue idee, ed invece no, come una scure lei non si smentisce mai, ha avuto la migliore divisione ereditaria ma a distanza di tre anni vomita ancora acido. Non ha speso una parola di ringraziamento per non aver uscito un centesimo nella stipula degli atti… Avevo dei dubbi nel condividere la proprietà in paese.. Ed ecco puntuale che arrivano richieste assurde.. Il volere sempre di più.. Il fottersene degli altri… L’ingordigia fino alla fine… Che illuso che sono stato.. Ci stavo quasi credendo… Ero quasi fiero di quello che avevamo fatto.. Lei voleva il mare.. Ok.. Accontentiamola… Basta che c’è la pace… Il mare… Che faccio… Me la compro una casetta? Che può combinare? In fondo è una proprietà diversa… Ed invece.. No.. Ecco che come una scheggia impazzita arriva la coltellata che non ti aspetti… Eppure avevamo mille dubbi… Ed io a rassicurare tutti… Ed invece… Scusami mamma… E che cazzo.. Lei non si smentisce mai.. Chissà come starai sorridendo amaramente da lassù… Tu sapevi tutto… Era facilmente prevedibile… Tutti gli eventi portano verso ad un unica ed inevitabile strada.. La rottura definitiva… Possiamo solo rinviarla di un altro mese, di un altro anno… Ma sappiamo entrambi come andrà a finire.. E chissà cosa si Inventerà con la villetta… La scheggia impazzita.. Tuo Daniele

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Nuovo anno

Ciao mamma é un pó che non scrivo sul blog ma sai che ti penso tutti i giorni e quasi ogni settimana ritaglio una mezz’ora per venire a portarti un fiore, simbolo di bellezza, come la bellezza dell’amore che un figlio continua a provare per la propria mamma che non c’é più, simboleggiata da un fiore, con i suoi colori vivaci, che vuole essere rinnovato di tanto in tanto poiché un fiore appassisce ma il mio amore per te non ha fine come non avrà mai fine per i miei adorati figli. Ho letto i post precedenti di Dany, ha ragione ad esprimere la sua amarezza per gli ultimi sviluppi dei rapporti familiari, papà è esemplare ma nonostante i suoi tentativi di conciliazione qualcuno di noi nutre rancore ed astio che condizionano le occasioni d’incontro in famiglia, tra le quali le festività natalizie appena trascorse. Bisogna accettare i cambiamenti, questo è vero, ma purtroppo inevitabilmente qualche volta i cambiamenti conducono a vivere con un velo di tristezza momenti che in altri tempi erano felici, momenti di aggregazione familiare che ricordo erano una gioia per quando si era bambini come le feste di natale tutti insieme in famiglia. Quest’anno ci siamo riuniti più volte durante il natale, per mangiare e giocare insieme ai familiari ma anche con nuovi amici, ho visto i miei figli felici dopo un giro di tombola o mercante in fiera, e mi sono rivisto nei loro occhi gioiosi quando ero un bambino felice di stare in compagnia nelle sere di festa. Questa è la vita, tutti gli sforzi che si fanno per bandire una tavola, preparare un pranzo di natale, pulire casa e così via sono fatti principalmente per vedere disegnato un sorriso nei visini dei nostri bambini preziosi, i tuoi nipoti che tanto hai amato. Un’altro anno è appena iniziato, un’altro anno di speranza, di sacrifici, di momenti belli ma anche tristi ci attende, un’altro anno di progetti, di obiettivi, un’altro anno di vita che mi vedrà raggiungere il traguardo importante dei 50 anni, quello che chiedo al nuovo anno è esattamente quello che ho chiesto l’anno scorso ovvero salute e serenità per i miei figli per me mia moglie e tutte le persone a cui voglio bene. Sembra banale ma purtroppo non lo è. Sarà un’altro anno senza di te mamma, ma l’amore che provo per te è sempre vivo e non potrò mai dimenticarti o abbassare l’attenzione verso te, che continui a vivere nel mio cuore alla faccia della morte bastarda che ti ha portato via. Ti amo tanto, mamma. Tuo Mauro

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Buon compleanno nonna.

ciao mamma,
oggi sarebbe stato un bel giorno se tu e la nonna foste qui tra noi. 101 anni sarebbe stato un gran traguardo.

Auguri nonna.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Buon Natale

Ciao mamma.. Buon Natale. Anche questo è andato. Abbiamo passato la vigilia da papà. Tutto sommato è andata bene. I bimbi si sono divertiti e questa era la mia priorità. Papà era piuttosto nervoso. Lui ci vuole uniti ma poi non vede l’ora che finisca?.Io? Lo sai cosa provo..ogni festa non è più come una volta… Qualche giorno fa ho parlato con la nostra vicina a cui un tumore ha portato via la sua mamma.. Che bastardo… Aveva un amore viscerale per sua mamma,quasi come quello di un bimbo. Il dolore di un figlio verso una mamma che non c’è più si assomiglia.. Ognuno crede che il proprio sia particolare e certamente più profondo. Alla fine ha riassunto bene il sentimento… Il telefono non squilla più… Si è aperta una voragine che ci separa…Una voragine incolmabile.. Tutto il resto sono solo belle parole di consolazione. Oggi, natale, l’ho passato con i suoceri al ristorante… Sai cosa penso… Non me ne frega nulla… Basta che la mia famiglia stia bene.. Le nostre famiglie sono spaccate… Sai bene per colpa di chi… Un’altra volta… Prima con la zia Gina e Susanna… Ora con i miei suoceri…È inutile che ti annoio con storie che conosci bene.. Mi dispiace per Barbara e le bimbe… A me non me ne frega un cazzo…scusa la volgarità. Ti amo. Tuo Daniele

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Ci avviciniamo alla fine dell’anno

Ciao mamma,
ci avviciniamo alla fine dell’anno;
come sai, stiamo realizzando il tetto a casa; certo, il periodo non è dei migliori, ma il tempo è stato clemente con noi. Mi piace pensare che tu ci abbia protetto e che tu abbia impedito che ulteriori piogge siano potute abbattersi in questo periodo di tempo incerto. In effetti, solo due volte abbiamo avuto qualche infiltrazione e, viste le premesse, è stato un successo. Finalmente la casa è coperta e non dovrebbero esserci più infiltrazioni copiose, si spera.
Ieri è stato l’onomastico della nonna ed è stato strano non festeggiarlo, come abbiamo fatto sempre.
Papà, come per tradizione, ci ha fatto assaggiare la cuccìa.
Il clima in famiglia è teso, e, forse, si sta imboccando una strada senza ritorno. Tu sai a cosa mi riferisco.
Ormai sono stanco di questa situazione. Forse è inevitabile che la famiglia, non sia più una famiglia unita. Non è colpa di papà; semplicemente non si può evitare l’inevitabile. E tu sai quanto sia inevitabile la frattura che diventa sempre meno rimarginabile. Peccato.
Questa è una sconfitta della nostra famiglia, un’altra sconfitta. Della famiglia Sennato, ormai, si contano solo i cocci, nonostante papà faccia quanto nelle sue capacità per evitare lo sfacelo. Ma, forse, papà ha trovato un equilibrio suo, con Concetta e la zia Gina. In fondo non sto facendo molto per provare ad essere più vicino a papà..e di questo me ne rendo conto….mi dispiace…non so se troverò la forza per essere più vicino a papà…i lavori in casa mi hanno tolto tanta energia…spero che queste vacanze mi diano modo di ricaricarmi, di trovare forze nuove.
Ti voglio bene. Mi manchi.
Ti regalo questa stella di Natale.

Tuo Daniele

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

1 novembre 2016

Ciao mamma, che triste ricordarti in questo giorno. Qualche giorno fa ho sentito in TV di un tizio che era malato di melanoma, che era guarito e che, dopo qualche anno il bastardo era tornato all’attacco, riempendo il malcapitato di metastasi. Fortuna ha voluto che una nuova cura immunizzante, stavolta efficace e duratura, pare abbia avuto la meglio sul ‘bastardo tumore’. E’ stato definito il paziente ‘0’. Vedi mamma, forse sarebbe bastato qualche anno. Non hai avuto fortuna in questo. Ma è inutile parlare di ‘se’ e di ‘ma’. Serve solo a farsi male. Oggi abbiamo fatto trovare dei pensierini alle bimbe, come se li avessi portati tu…Ci avevo pensato…ma è stata una bella idea di Barbara…..Le bimbe sono state al gioco…e poi loro mi hanno fatto trovare un pensierino..come se fossi stata tu a portarmelo. Vivi sempre nei miei ricordi…TVB..Tuo Dany

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Ciao mamma

Ciao mamma, ti scrivo senza un preciso motivo, così, per avere la parvenza di averti vicino. La vita fortunatamente trascorre bene. Giada ha iniziato le medie e sembra si stia integrando bene; ricordo perfettamente la mia prima media, le mie sensazioni. Come passa il tempo, sembra ieri che la tenevo, neonata, tra le braccia ed ora, ha iniziato ad uscire con le amichette. Anche Virgy cresce bene; oggi è a casa di una sua amichetta. Mentre io e Barbara…invecchiamo…lei alle prese con la cervicale ed io alle prese con questa forse ‘tendinite’ alla spalla destra che non vuole lasciarmi. ma vabbè…si va avanti…Domani la piccola Lorena si laurea…è un bel traguardo..sarebbe bello che tu fossi qui con noi..a vedere questi ‘progressi’. TVB. Tuo Daniele

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento