Il tempo passa la malinconia no

Basta una canzone triste per stuzzicare la malinconia, subito il pensiero va alle tue sofferenze fino a quel maledetto 22 luglio che ha cambiato la nostra vita, il vuoto assurdo che lascia la morte, la speranza di vederci un giorno da qualche parte nell’universo. Un essere umano nasce, cresce prima bambino, ragazzo, persona matura, prova amore, anche odio a volte, tutte emozioni intense in qualsiasi eta’ della propria esistenza, poi muore ed il suo corpo si dissolve, se non fosse per i ricordi o le tracce che ha lasciato su questa terra e’ come non fosse mai esistito. Che fine fanno tutte le emozioni di un’esistenza terrena? L’amore? Chi puo’ mai rispondere? Anche adesso che grido al mondo quanto bene ti ho voluto e te ne vorro’ fino a che saro’ in vita, un giorno che non ci saro’ piu’ nessuno su questa terra potra’ raccoglere una prova di un amore che si dissolvera’ nell’eternita’. Nella speranza di rincontrarti in un’altra vita voglio salutarti e chiedere la tua benedizione sui progetti futuri che intendo affrontare per dare una svolta di qualita’ significativa nella mia vita. Ha ragione Dany che ha creato questo blog secondo la sacrosanta verita’ che l’amore e’ un sentimento eterno. Ti amero’ fino all’ultimo battito del mio cuore mamma mia. Un bacione forte forte da quaggiu’ da tuo figlio Mauro.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.