San Martino

Cara mamma,

ennesima festa senza te, festa di cui io, personalmente, avrei fatto volentieri a meno.

Mancavi solo tu e lo zio, c’erano tutti, c’era la classica pasta con le fave, buonissima per carità, ma a me questa festa, così in grande, non è piaciuta.

La piantina di aloe arborescens che avevo piantato io è morta, la pianta della speranza non ha salvato nemmeno se stessa.

Ma la voglia di te è infinita, ed io ho comprato una piantina che mi ricorda i bei tempi del mare e che a te piaceva tanto. Il gelsomino: ricordo quando, al mare, la sera facevamo una passeggiata e tu, vedendo questa bella pianta, ne staccavi un fiore, lo odoravi e me lo porgevi con un sorriso.

Al posto dell’aloe ho piantato una piantina di gelsomino. Il suo odore mi terrà vivo il ricordo di quei momenti.

Ti voglio bene. Daniele

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.