Stanotte

Cara mammetta,

stanotte mi sei venuta in sogno: eravamo al mare ed eravamo fermi alla bancarella del pesce. Stavamo comprando un pò di neonato ed un amaro. Nel sogno eri tra noi, ma per te risevavo una attenzione particolare, come se fossi cosciente che tu, in realtà, non potevi essere lì.

Stamattina ti sono venuto a trovare, ed il cielo ha pianto su di noi.

Ti amo.

Daniele

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.