Ciao mio angelo

Ciao mamma, in questi giorni ho avuto una brutta influenza che mi ha tenuto a casa per una settimana. Ancora ora non mi sento benissimo. I postumi sono duri. Nei giorni in cui stavo male non potevo non immedesimarmi con te. Il senso di spossatezza che avevo, la testa e gli occhi pesanti, la voglia di tenere gli occhi chiusi. Tutto questo era un semplice raffreddore e non un bastardo tumore, è durato solo una settimana..povera mamma mia quanto hai sofferto..e poi..quella tachipirina 1000 in compresse…quanto l’ho odiata..mi spiace mamma..in questi giorni sto ripassando in testa le atrocità che hai passato…ed io sono triste, vorrei riabbracciarti e sentire il tuo odore, il timbro della tua voce, che echeggia nei miei ricordi. Ti voglio un bene dell’anima. Tuo figlio Daniele

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.