‘Ultimo giorno di scuola’

Cara mamma,

ieri è stato l’ultimo giorno di scuola di Giada. In verità ancora non è finita ufficialmente, ma di fatto, ci sono pochi bambini e le maestre non fanno molto per trattenerli.

Ricordo che, quando andavo a scuola, era uno dei giorni più belli dell’anno; si mettevano nello scaffale i libri ed iniziava la desiderata ‘vacanza estiva’; si era già in campagna, ed io ricordo che giocavo con Salvo Marino; passavamo interi pomeriggi a giocare a palla nel campetto che papà ci aveva preparato: iniziavamo, ricordo, alle tre di pomeriggio e giocavamo anche fino alle otto, ininterrottamente. Poi il mare; quanti bei ricordi, che momenti splendidi; erano due mesi all’insegna della spensieratezza; ricordo che passavate le serate al balcone a giocare a carte, con papà e con gli zii; ricordo le mangiate al balcone.

Ora il sono quello che tu e papà eravate per me; sono il genitore che vede gioire la figlia per questi momenti. Spero di riuscire a dare alle mie bambine quello che tu e papà avete dato a noi.

Ti amo. Daniele

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.