Un abbraccio da tuo figlio Mauro

È diverso tempo che non scrivo sul blog, è inutile che dico che è per mancanza di tempo ma a volte per me è come girare un coltello dentro una piaga, una ferita che tenta di rimarginarsi con le distrazione dei mille impegni quotidiani ma che ancora trasuda sangue quando la si tocca e fa molto male! Cara mamma nella consapevolezza che in questa vita non potrò più vederti, toccarti, ascoltare la tua voce, ti mando un grosso abbraccio ‘virtuale’ nella speranza che tu possa accoglierlo immaginando nel contempo quanto male mi abbia fatto la tua dipartita. Ti adoro. Tuo Mauro

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.