Tua mamma

Ciao mamma,

in questi giorni la nonna ha avuto un decadimento che, probabilmente, è irreversibile. Non so quanto resisterà e se ha voglia di resistere.

Mi fa grande tenerezza vederla lamentarsi, forse in maniera poco cosciente.

Stamattina l’ho vista con gli occhi chiusi, senza forze per aprirli ed attaccata alla flebo.

L’infermiera mi è sembrata molto preoccupata. Dice di valutare, con la consulenza del medico, un ricovero ospedaliero.

Credo abbia ragione a preoccuparsi; dobbiamo aspettarci il peggio.

Sebbene sia pronto all’idea che la nonna possa raggiungerti, in realtà temo un po’ questo momento. Non sarà piacevole rivivere i momenti che abbiamo passato quando tu te ne sei andata. Ma, mi consolo, so che la nonna non ha più voglia di combattere perché non ha ragioni per restare qui. Forse, presto, la tua famiglia di origine, sarà al completo.

Ti amo.

Daniele 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.