il nuovo 2016

Cara mamma, ieri a mezzanotte mi è mancato chiamarti per farti gli auguri, mentre tutti intorno a me lo facevano. E vabbè, facciamo che vada bene. Il 2015 ci ha lasciato con momenti belli, come la casa al mare, e brutti, come la morte della nonna. Però, considerato che la nonna era stanca, posso considerarlo un anno certamente positivo. Il tempo ci allontana, è inevitabile, ma allo stesso tempo una fortuna, ma i giorni di festa sono sempre velati da una certa tristezza. Papà è bravo e prova a tenere unita la famiglia che, come un ramo mozzate alla base, tende un po’ a dividersi. Affrontiamo il 2016 con fiducia e serenità, sperando che ci porti solo cose belle. Vi voglio bene. Dany

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.