Epifania 2016

Cara amata mamma, oggi giorno della Befana tu dicevi sempre ….’l’Epifania tutte le feste porta via’ quante ne abbiamo trascorse insieme, a casa nostra, o a casa della zia Graziella, o la signora Concettina, chiudevamo le feste sempre con una tombola un cucù od un saltacavallo, una fetta di panettone ed il bacio di arrivederci, sono sempre state feste trascorse in famiglia e tu ne eri una protagonista, la casa che governavi era aperta a tutti per l’amore di tenerci uniti. Il tuo modo di educare, di amare, di trasmettere i tuoi buoni principi, personalmete, mi hanno fatto trascorrere le festività come un importante appuntamento per condividere insieme i momenti piú belli che ricordo della mia giovinezza trascorsa in famiglia. Ricordo quando a Natale si accendeva il camino, ricordo io ancora ragazzino che amavo giocare a carte, a tombola, la tavola imbandita e tu che fiera sedevi al tuo posto sempre sorridente sebbene stanca, la nonna che teneva in mano il suo scaldino, papi che giocava a poker in cucina con lo zio Armando, Ciccio ed il quarto che a volte ero io già da più grandetto. Dio quanto era bello, il cervello ha memorizzaro per sempre quei momenti e tu ne sei protagonista come penso per chiunque abbia amato e sia stato amato dalla propria mamma. Il tuo pensiero porta calore nel mio cuore. Ti porto sempre con me, con tanto amore ciao mamma. Tuo Mauro

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.