Natale 2017

Cara mamma,

non so cosa pensare, avevo scritto questo messaggio:

“buon Natale, certo non è il migliore modo per dirtelo, ma di più non ci è concesso; siamo troppo distanti e forse non ci sentiamo nemmeno, se non nella nostra coscienza.

Spero tu sia felice e serena, con la tua famiglia al completo; mi piacerebbe averti vicino, magari solo per oggi, per un ora, o anche per un istante.

E invece no, siamo costretti ad essere solo un pensiero fragile che si incontra, un pensiero troppo forte per essere cancellato dal tempo.

Ma oggi è un giorno di festa e non voglio renderti triste; magari sei impegnata a cucinare 😀

Ora mi vado a godere questo Natale, fatto di tanti falsi sorrisi.

Forse il Natale piace solo ai bambini. Quelli fortunati.

 

E, un istante prima di pubblicarlo il computer si è inspiegabilmente spento come non aveva mai fatto. Eppure c’è il nuovo gruppo di continuità..

Forse è uno strano caso, o forse tu mi hai detto di non pubblicarlo, o forse mi hai dato un meraviglioso segno…per non essere triste..

Questa cosa mi ha fatto sorridere, e mi ha fatto provare un senso di protezione. Ti ho sentito vicina..

Grazie

Buon Natale mamma. Tuo Daniele

 

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.